Italia-Brasile, il derby del mondo, andō in scena anche alla Confederation Cup 2009
sulla notizia

 
Sport  »  Calcio  »  
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook

Italia-Brasile, il derby del mondo, andō in scena anche alla Confederation Cup 2009

E non finė molto bene per l’Italia. Un segnale di allarme che Lippi e tanti altri esperti non interpretarono per quello che era: la chiusura di un ciclo.

Italia-Brasile, il derby del mondo, andō in scena anche alla Confederation Cup 2009

 

Tra poco meno di due mesi, l’Italia di Prandelli volerà in Brasile per giocare, per la seconda volta, la Confederation Cup. La prima volta non sarà affatto ricordata, ma forse, e dico forse, potrebbe servire come monito.

Cosa che non successe nel 2009. Dopo la vittoria con gli Usa, e una rovinosa sconfitta con l’Egitto, la nazionale di Lippi, si ritrovò a giocarsi la qualificazione con il Brasile di Dunga. Ricordo che c’era molta attesa, quella che solitamente fa da cornice alle grandi partite azzurre. Vedrete sarà un’altra Italia. E per certi versi lo fu.

Dal momento che raramente ho visto una debacle del genere.
Il primo tempo finì 3-0 per i carioca, che colpirono anche due legni. Luis Fabiano, detto O’ Fabuloso, segnò una doppietta, mentre il tocco finale fu una sciagurata autorete di Dossena. 
La partita fini 3-0, perchè nella ripresa i brasiliani si limitarono a giochicchiare. Tutto ciò nel giorno in cui Cannavaro eguagliò, come presenze, Paolo Maldini. 


E forse avrebbe fatto meglio a piantarla lì, il Fabio Nazionale, si sarebbe evitato la figuraccia di Sudafrica 2010. I gol di Luis Fabiano, del quale si diceva non avesse sfondato molto in Europa per via di un carattere tendente alla lunaticità e alla depressione, avrebbero dovuto far riflettere Lippi, sull’opportunità di dare ancora fiducia alla vecchia guardia.
Anche la Stampa fu, tutto sommato, abbastanza clemente, adducendo le solite storie che la nazionale azzurra prende sul serio solo i Mondiali.

Io ero tra quelli che pensava che i campioni del 2006 avessero vinto all’ultima chiamata utile, del resto l’età media era oltre i 29 anni. Euro 2008 era già stata una forzatura.
Da lì in poi, dal ritorno dopo Euro 2008, Lippi avrebbe dovuto metter da parte i Campioni del 2006, dare una rinfrescata e sentire debiti di riconoscenza verso campioni che si avviavano al tramonto.
Invece, al pari di Bearzot, volle dare fiducia ai suoi ragazzi e Sudafrica 2010 finì come finì.

Ci aspettiamo, per la Confederation Cup 2013, una nazionale azzurra molto più battagliera. E ci aspettiamo che Prandelli, memore di tutto ciò, prenda molto sul serio la kermesse. Perché vincere fa sempre bene, abitua a vincere e a risolvere problemi.

Ecco i tabellini del 21 Giugno 2009
talia: Buffon, Zambrotta, Cannavaro, Chiellini, Dossena, De Rossi, Pirlo, Montolivo (1'st Montolivo), Camoranesi, Toni (15'st Gilardino), Iaquinta (38'st G.Rossi). A disp.: Amelia, Santon, Grosso, Gamberini, Legrottaglie, Gattuso, Palombo, Quagliarella, De Sanctis. All.: Lippi

Brasile: Julio Cesar, Maicon, Lucio, Juan (24' Luisao), Andè Santos, Gilberto Silva (38'st Kleberson), Felipe Melo, Ramires (41'st Josuè), Kakà, Robinho, Luis Fabiano. A disp.: Victor, Dani Alves, Luisao, Miranda, Kleber, Elano, Julio Baptista, Pato, Nilmar, Gomes. All.: Dunga

Reti: 37'pt e 43'pt Luis Fabiano, 44'pt aut. Dossena

Ammoniti:
 Chiellini, Dossena


Arbitro: Archundia (Messico)

 

https://www.youtube.com/watch?v=XYHFCp0WUsA

Massimo Bencivenga 

 

 
Tag Clouds

Italia-brasile

confederation cup

SPORT
CALCIO
ALTRI SPORT
MOTORI
 
CALCIO
CHAMPIONS LEAGUE 2018/2019: AGLI OTTAVI DI FINALE BOTTINO PIENO PER LE INGLESI
VERSO RUSSIA 2018. LA MIA PRIMA VOLTA DI SVEZIA-ITALIA
QUANDO NON ANDAMMO AI MONDIALI E QUANDO PASSAMMO PER GLI SPAREGGI
ITALIA-BELGIO. QUELLA PARTITA DEGLI EUROPEI DEL 1980
L’IMPRESA EIRE A EURO 1988. UNA NAZIONALE DA NON SOTTOVALUTARE A EURO 2016
EUROPEI 1992. LARSEN E VILFORT, IL BOMBER INASPETTATO E L’UOMO CON LA MORTE NEL CUORE
 
 
Fai di SullaNotizia la tua home page   |    inserisci nei preferiti  |  mappa del sito  |  redazione  |  pubblicitā

SullaNotizia - Giornale Online di Puntocomunicazione P.IVA: 03115080610