Pnl-Per vincere domani
sulla notizia

 
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     segnala su facebook

Pnl-Per vincere domani

La Pnl (programmazione neuro linguistica) ci puň aiutare a diventare persone diverse, nuove. Vincenti.

In un precedente post abbiamo accennato alla Pnl (Programmazione Neuro Linguistica), alle sue origini, alla sua formalizzazione, nonostante, e non potrebbe essere altrimenti come vedremo, la stessa sia soggetta a continue modifiche: un istruttore Pnl direbbe ad un continuo feedback. E benché il termine feedback sia stato mutuato dalla Cibernetica e dalla Teoria dei Sistemi ben si attaglia anche alla Pnl; e ricordiamo che uno dei padri fondatori della Pnl, Richard Bandler, era uno studente di matematica.  Il termine feedback, introdotto formalmente intorno agli anni ’40 dal grande matematico Norbert Wiener, sta per retroazione ed è, per intenderci, un anello di controllo. Per fare un esempio, un missile che punta un obiettivo invia e riceve continuamente segnali che vengono elaborati, ecco qui la retroazione, il feedback, al fine di variare la velocità e la direzionalità.

Portiamo il termine nella Pnl (Programmazione Neuro Linguistica) ed ecco allora che il termine sta ad indicare i passi operativi (le “buone” abitudini e le “buone” credenze come vedremo) che una persona deve compiere per raggiungere il suo obiettivo.
Il feedback agisce nella Pnl sia come strumento di “analisi degli scostamenti dagli obiettivi” che come amplificatore emotivo positivo. La Pnl può portare le persone al successo e a vivere una vita più felice e gratificante? Certamente sì. Gli esempi positivi sono sparsi agli angoli del globo.
E’ facile? Mi verrebbe da dire ni. Si e no.
E’ facile diventare un campione? Un mio prof universitario di calcolo delle probabilità un giorno se ne venne in classe con qualcosa come: “Eureka! Ho trovato il modo per interagire con voi. Ho trovato la parola magica capace di aprire le vostre menti e far funzionare meglio i vostri neuroni. La parola è: calcio”. Ed allora passiamo al calcio.

 

Quando osserviamo Francesco Totti calciare al volo o Ronaldo dribblare rimaniamo estasiati e pensiamo a loro come eletti, come prescelti, come talenti naturali cui tutto riesce facile, più facile e meglio.
Niente di più sbagliato: il talento va coltivato.
Vediamo le giocate, ma non abbiamo visto il bambino Totti mentre ripeteva ossessivamente un gesto, mentre cercava la migliore coordinazione. E mentre correggeva, sulla base dei risultati, quel gesto, quella coordinazione. Non abbiamo visto Totti mentre irrigava con il sudore il suo talento, né abbiamo visto Ronaldo comporre ed affinare, pezzo dopo pezzo, la sua tecnica. Abbiamo visto un prodotto già quasi finito, non il percorso che ha portato a quel prodotto.

Ed ecco allora che la Pnl (Programmazione Neuro Linguistica) è in primis un meraviglioso viaggio di crescita personale, un viaggio nel quale le metodologie proprie della Pnl ci consentiranno di trarre nuova forza dai nostri punti di forza come da quelli che erroneamente definivamo punti deboli. Non si arriva alla finale di Coppa del Mondo per caso; ci si arriva se ci si è preparati bene, se sul lungo termine abbiamo allenato bene la nostra mente ed il nostro corpo. Se abbiamo modellato tutto ciò per il nostro obiettivo.
Ed ecco qui un’altra parola che troveremo spesso: la modellazione.
Le tecniche Pnl ci consentiranno di modellare il nostro modo di pensare ed agire in base all’assunto: “Per raggiungere nuovi obiettivi bisognerà diventare persone nuove”. Come? Con la Pnl.

Fantastico direte voi? Ecco qui una teoria che è più efficace della psicologia “classica” nel curare fobie e piccole paure. Le cose ancora non vanno così.
La Pnl non ha il crisma scientifico che ha la psicologia. Anzi, qualche accademico parrucone l’ha additata come tecnica per la manipolazione del pensiero.
Evidentemente non è così, per il semplice fatto che nessun istruttore della Pnl è stato chiamato a lavorare per la Cia o il Mossad. Altri detrattori avvicinano le teorie della Pnl all’imperante e nascente cultura New Age. Al di là del fatto che la Pnl non c’entra niente con movimenti New Age, quando non apertamente esoterici, l’accostamento, ancorchè falso, ha il potere di mettere in cattiva luce la Pnl.
Anche perché è facile l’associazione New Age-Movimenti Millenaristi.

Ma come si costruisce un campione? Analizziamo la parola Pnl: Programmazione Neuro Linguistica. A volte le cose sono così evidenti.
Un campione, dello sport e nella vita, si costruisce con l’azione sinergica di tre parole: Programmazione, Neuro, Linguistica. Pnl.
In seguito analizzeremo una per una le parole chiave che abbiamo già usato in questo articolo.

 

 
Tag Clouds

Pnl

pnl e sport

successo

formazione

apprendimento

comunicazione

COMUNICAZIONE
- LA PNL E LA SEDUZIONE. FUNZIONA DAVVERO?
- CORSO DI PNL. LEZIONE V: I LIVELLI LOGICI NELLA PNL
- CORSI DI IPNOSI… CERCHIAMO DI CAPIRCI QUALCOSA IN PIŮ
- SCUOLA DI COACHING: COME DIVENTARE UN TRAINER PROFESSIONISTA
- PNL E SEDUZIONE... Č UTILE?
- PNL E SEDUZIONE: CONTATTO VISIVO
- CORSO DI PNL. LEZIONE IV: IL RISPECCHIAMENTO (O MIRRORING)
- CORSO DI PNL. LEZIONE III: I SISTEMI RAPPRESENTAZIONALI, IL RAPPORT E IL MIRRORING
- CORSO DI PNL: LEZIONE NUMERO II:I TRE LIVELLI DELLA COMUNICAZIONE E I CANALI SENSORIALI
- CORSO DI PNL. LEZIONE NUMERO 1: CHE COS’Č LA PNL
- PNL E SEDUZIONE
- PNL PER IMPARARE AD AVERE RAPPORTI DI SUCCESSO PARTE 2°
- PNL PER IMPARARE AD AVERE RAPPORTI DI SUCCESSO PARTE 1°
- LEGGERE IL LINGUAGGIO DEL CORPO
- LINGUAGGIO DEL CORPO: L’IMPORTANZA DI SAPERLO LEGGERE!
- PNL-PER VINCERE DOMANI
- PNL (PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA) COS'Č?
 
 
contatti

SullaNotizia - Giornale Online