Agopuntura per dimagrire…quali risultati?
sulla notizia

 
Benessere  »  
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook

Agopuntura per dimagrire…quali risultati?

Utilizzare l’agopuntura per dimagrire che tipo di risultati può garantire? Proveremo a dare qualche risposta.

Agopuntura per dimagrire…quali risultati?

Nell’epoca dell’apparire e dell’immagine essere magri e restare in forma è divenuto un must.
In questo articolo di approfondimento vedremo se e come si può utilizzare l’agopuntura per dimagrire.
Questa tecnica curativa, nata e utilizzata in Cina da diversi secoli, viene applicata in misura sempre maggiore anche in Occidente ma solo a partire da alcune decine di anni a questa parte.

 In Italia è arrivata negli anni Settanta e solo dal 1982 Corte di Cassazione con una sua sentenza le ha dato una regolamentazione stabilendo che solo chi possiede una laurea in medicina e sia anche dotato di un’apposita abilitazione per l’esercizio della terapia può praticarla.
La medicina tradizionale cinese sostiene che l’intero corpo umano è attraversato da una energia vitale chiamata Ki, che passa e percorre tutto il nostro organismo. I canali energetici attraverso i quali passa questo flusso invisibile vengono chiamati meridiani. Una Malattia non è altro che una naturale conseguenza di una concentrazione eccessiva o di una carenza di tale energia. La cura consiste nel riequilibrare il corpo mediante lo stimolo dei punti di agopuntura dei meridiani.
Può quindi essere utilizzata l’agopuntura anche per dimagrire?
Va sottolineato che oramai da molti anni attraverso l’utilizzo di questa tecnica vengono curati diversi disturbi, con risultati più che soddisfacenti.
Disturbi come i dolori cervicali, artrosi, cefalee, dolori muscolari, dolori alle articolazioni, ansia ecc.
Come abbiamo avuto modo di trattare anche qui, nel nostro Giornale Online, in questa rubrica sul benessere, tra le mille applicazioni viene anche utilizzata l’ agopuntura per smettere di fumare.
Molti medici negli ultimi anni hanno condotto tutta una serie di studi per dimostrare che praticare l’agopuntura per dimagrire può dare ottimi risultati aiutando ad eliminare i chili di troppo causati sia dallo stress che dalla fame nervosa.
Questa tecnica agisce a livello ormonale, incrementando la secrezione degli ormoni del benessere come la serotonina, che abbassa i livelli di stress molto alti soprattutto nel corso delle prime settimane che si intraprende una nuova dieta.
Cambiare regime alimentare non è facile e la volontà di ridurre il proprio peso corporeo può essere messa in discussione dagli improvvisi attacchi di fame.
Anche se si è particolarmente motivati e si riesce a disciplinarsi, restano alte sia l’ansia che la preoccupazione di non riuscire. Questa tecnica allora aiuta a raggiungere dei buoni livelli di tranquillità e di rilassatezza, donando di nuovo equilibrio al sistema energetico. 


Ma come funziona?
L’agopuntura per dimagrire utilizza metodi del tutto identici a quelli applicati nelle altre patologie.
Consiste nell’inserzione di aghi in particolari parti del corpo. Gli aghi apposti possono anche essere manipolati dal medico, effettuando rotazioni o vibrazioni; solo a volte si procede attivando sugli aghi una lievissima corrente elettrica.
Rispetto a quanto molti possano pensare è una tecnica niente affatto dolorosa. Infatti gli aghi applicati  sono molto sottili, con un diametro che va dai 0,19 e 0,45 millimetri. Solo molto raramente si può provare una leggera sensazione di irritazione o fastidio e non c’è nessun pericolo visto che gli aghi vengono adeguatamente sterilizzati e sono monouso.
Quali sono i punti da stimolare dipende dal disturbo. Quando si vuole alleviare la fame nervosa vengono toccati i seguenti punti: alcuni parti delle orecchie, allo scopo di riequilibrare gli stimoli della fame; I reni, con lo scopo di incrementare e favorire l’eliminazione delle tossine dal corpo,  la vescica, con lo scopo di facilitare la diuresi.
Ma queste sono solo alcune chiavi di lettura. Ovviamente la mappa dei punti da stimolare cambia a seconda del quadro clinico del paziente.
Chi vuole utilizzare l’agopuntura per dimagrire conviene che si rivolga direttamente ad un dottore agopuntore specializzato nella cura dei problemi del peso. È infatti necessario affiancare a questa tecnica una dieta ipocalorica che lo stesso medico può fornire al paziente. 

 

 
Tag Clouds

agopuntura per dimagrire

agopuntura perdere peso

serotonina

benessere
dieta ipocalorica
BENESSERE
IPNOSI
 
BENESSERE
ALIMENTAZIONE VEGETALE IN GRAVIDANZA
I NONNI E I PROBLEMI DI UDITO
PRODOTTI NATURALI PER IL PROPRIO CORPO: UN TREND IN CONTINUA CRESCITA
L'AFRICA E L'ENERGIA SOLARE, UNA TERRA TUTTA DA SCOPRIRE
PIANTE MAGICHE: IL SITO DELLE ERBE E DELLE PIANTE OFFICINALI
INADEGUATA IGIENE ORALE: I COSTI E I DANNI DELLE MALATTIE DEI DENTI
 
 
Fai di SullaNotizia la tua home page   |    inserisci nei preferiti  |  mappa del sito  |  redazione  |  pubblicità

SullaNotizia - Giornale Online di Puntocomunicazione P.IVA: 03115080610