L'agopuntura, una tecnica buona anche per aiutare a smettere di fumare
sulla notizia

 
Benessere  »  
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook

L'agopuntura, una tecnica buona anche per aiutare a smettere di fumare

L'antica tecnica cinese dell'agopuntura, se ben usata, può rivelarsi molto utile per combattere le dipendenze, ivi compresa quella dal fumo.

L'agopuntura, una tecnica buona anche per aiutare a smettere di fumare

 

Prima di andare a vedere se l’agopuntura possa essere efficace o meno nella lotta per smettere di fumare, un vizio che non tutti sono in gardo da soli di sconfiggere, andiamo un po’ a vedere, brevemente e in maniera assolutamente inesaustiva, quali sono i concetti base dell’agopuntura stessa.

Per agopuntura s’intende una “medicina alternativa” che si basa sull’inserzione di aghi in ben precisi parti del corpo umano al fine di promuovere la salute ed il benessere dell’individuo. Il substrato teorico dell’agopuntura consiste nel ritenere il corpo umano come un insieme sistemico e non sistematico che interagisce e coinvolge numerosi “sistemi funzionali”, che in molti casi sarebbero associabili a organi fisici.

Le malattie, secondo i principi propri dell’agopuntura viene vista come la perdita dell’omeostasi tra i vari sistemi funzionali, ossia come uno scompenso o una alterazione dell’equilibrio. In tale ottica, questa “anomalia” viene curata e trattata andando a modificare l’attività di uno o più detti sistemi attraverso l’azione mediatrice degli aghi che, inseriti in parti sensibili, vanno a modificare la pressione, il calore etc. questi punti sono detti di agopuntura. 

 


Alcuni psicoterapeuti stanno applicando i principi dell’agopuntura anche per curare nevrosi, ansie, attacchi di panico e forme di depressione più o meno acute. Gli agopunturisti sostengono che esisterebbero dodici canali principali, chiamati meridiani, che si estendono verticalmente, bilateralmente e simmetricamente; ogni canale corrisponderebbe e si connetterebbe internamente ad ognuno dei dodici zang fu (“organi”). Vale a dire che vi sarebbero sei canali yin e sei yang. In accordo con la teoria dello Ying e Yang.

Ma l’agopuntura può essere utile a di ha deciso di smettere di fumare? Certo che sì, per almeno due motivi. In primis, l’agopuntura va a lavorare sull’ansia che spesso è alla base del vizio e uno degli ostacoli da rimuovere in caso poi di atinenza.
Il secondo motivo appartiene proprio alla vision dell’agopuntura, e va a inquadrare il fumo all’interno degli scompensi già detti.

Pertanto, lavorando sul soggetto nel suo complesso e riequilibrando l’energia, l’agopuntura si configura come un sistema completo di cura e sostengo. La prospettiva degli agopuntori inquadra la necessità di fumare tra i disturbi causati da uno squilibrio interiore di energia. In ultima analisi, alla domanda “Può essere utile l’agopuntura per smettere di fumare?” non si può che rispondere in modo affermativo. 

 

 
BENESSERE
IPNOSI
 
BENESSERE
ALIMENTAZIONE VEGETALE IN GRAVIDANZA
I NONNI E I PROBLEMI DI UDITO
PRODOTTI NATURALI PER IL PROPRIO CORPO: UN TREND IN CONTINUA CRESCITA
L'AFRICA E L'ENERGIA SOLARE, UNA TERRA TUTTA DA SCOPRIRE
PIANTE MAGICHE: IL SITO DELLE ERBE E DELLE PIANTE OFFICINALI
INADEGUATA IGIENE ORALE: I COSTI E I DANNI DELLE MALATTIE DEI DENTI
 
 
Fai di SullaNotizia la tua home page   |    inserisci nei preferiti  |  mappa del sito  |  redazione  |  pubblicità

SullaNotizia - Giornale Online di Puntocomunicazione P.IVA: 03115080610