Il Nobel per l'Economia a Lloyd Shapley e alla Teoria dei Giochi
sulla notizia

 
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook

Il Nobel per l'Economia a Lloyd Shapley e alla Teoria dei Giochi

Alvin E. Roth e Lloyd Stowell Shapley hanno preso il Nobel per l'Economia; Shapley è stato amico di John Nash a Princeton

Il Nobel per l'Economia a Lloyd Shapley e alla Teoria dei Giochi

 

Per la terza volta dal 1994 il Nobel per l’Economia è stato assegnato a degli studiosi della Teoria dei Giochi. Prima di proseguire va detto che, a rigore, questo premio non era previsto dal testamento di Alfred Nobel. Infatti, il nome completo, ancorchè pomposo, del premio è: Premio della Banca di Svezia per le scienze economiche in memoria di Alfred Nobel, ed è stato istituito nel 1969.

E sino al 1994, mai era stato premiato uno studioso della Teoria dei Giochi, che in molti non considerano affatto afferente all’economia in senso stretto. Trattandosi perlopiù di matematica o, come dicono gli americani, ingegneria economica.

Wikipedia individua la Teoria dei Giochi come la scienza matematica che analizza situazioni di conflitto e ne ricerca soluzioni competitive e cooperative tramite modelli, ovvero uno studio delle decisioni individuali in situazioni in cui vi sono interazioni tra due o più soggetti, tali per cui le decisioni di un soggetto possono influire sui risultati conseguibili da parte di un rivale secondo un meccanismo di retroazione, e sono finalizzate al massimo guadagno del soggetto.

 

Un famoso esempio è il cosiddetto dilemma del prigioniero è qualcosa del genere: due criminali vengono accusati di aver commesso un reato. Gli investigatori li arrestano entrambi e li chiudono in due celle diverse, impedendo loro di comunicare. Ad ognuno di loro vengono date due scelte: confessare l'accaduto, oppure non confessare.
Viene inoltre spiegato loro che:

·         se solo uno dei due confessa, chi ha confessato evita la pena; l'altro viene però condannato a 7 anni di carcere;

·         se entrambi confessano, vengono entrambi condannati a 6 anni;

·         se nessuno dei due confessa, entrambi vengono condannati a 1 anno, perché comunque già colpevoli di porto abusivo di armi.

Qual è la strategia ottimale per entrambi? E quale per il singolo criminale? Se al posto dei criminali ponete due imprese o la corsa agli armamenti di due superpotenze avrete delle applicazioni pratiche della Teoria dei Giochi.
Nel 1994 vennero premiati John C. Harsanyi, Reinhard Selten e John Forbes Nash, che il mondo ha imparato a conoscere attraverso il film A Beautiful Mind.
Nash elaborò delle nuove idee a partire dalle teorie di John von Neumann , forse il matematico più versatile del Novecento. I tre vennero premiati per la loro analisi pionieristica degli equilibri nella teoria dei giochi non cooperativi. Il Dilemma del prigioniero è un esempio di gioco non cooperativo, nel quale è possibile trovare un equilibrio di Nash, che nel caso consiste in (confessa, confessa) perché ognuno dei due ha lo scopo di minimizzare la propria condanna.

Nel 2005 vennero premiati, per aver accresciuto la nostra comprensione del conflitto e della cooperazione attraverso l’analisi della teoria dei giochi, Thomas C. Schelling e Robert J. Aumann, americano il primo, americano di origine ebrea e nato in Germani il secondo, una persona di grande cultura e della quale ho grande stima.

Nel 2012 sono stati insigniti del Nobel per l’Economia, per la teoria delle allocazioni stabili e i loro studi sulla configurazione dei mercati, gli americani Alvin E. Roth e Lloyd Stowell Shapley.

Lloyd Stowell Shapley, per un periodo fu molto amico, e qualcosa di più a sentire i maligni, di John Nash a Princeton, che ammirava molto l’amico più anziano il quale era, al tempo stesso, figlio di famoso astronomo, eroe di guerra (insignito con una medaglia di bronzo), astro nascente del dipartimento di matematica e stella della Rand Corporation.

I due si allontanarono, ma Shapley non mancava mai di domandare. “Come sta Nash?”.

Massimo Bencivenga

 

 
ECONOMIA & FINANZA
 
ECONOMIA & FINANZA
SI PUÒ DIVENTARE RICCHI PRIMA DELLE 8 DI MATTINA?
CONTO DEPOSITO: PERCHÉ SCEGLIERLO?
IPERPRICE: IL POPOLO DI CHI FA SHOPPING IN RETE SCEGLIE LA BANDIERA DEL PREZZO MIGLIORE
I TREND MODA PER L’INVERNO 2017-2018
OROLOGI PER RAGAZZI: MODELLI DA REGALARE
ONORARI AVVOCATO: SENZA UN ACCORDO FANNO FEDE I PARAMETRI FORENSI
 
 
Fai di SullaNotizia la tua home page   |    inserisci nei preferiti  |  mappa del sito  |  redazione  |  pubblicità

SullaNotizia - Giornale Online di Puntocomunicazione P.IVA: 03115080610