Oracle, quale futuro per MySQL?
sulla notizia

 
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook

Oracle, quale futuro per MySQL?

L'acquisizione da parte di Oracle della Sun sta sollevando non poche inquietudini riguardo la sorte del famoso database

Oracle, quale futuro per MySQL?

Larry Ellison è uno di quei personaggi sempre più rari, di quelli che hanno le idee e il coraggio, soprattutto, di metterle in pratica. Larry era un playboy ed un surfer quando Bill Gates era un adolescente nerd e foruncoloso. Entrambi hanno fatto soldi a palate con i computer, seppur in ambiti diversi. Durante le recessioni forti non di rado avvengono tutta una serie di fusioni, o di merger per dirla all’americana. Nonostante ciò l’acquisto di Sun Microsystem da parte di Oracle è la notizia del giorno. E abbastanza inattesa.

Sun Microsystem non è propriamente un pesce piccolo e per aggiudicarsela, sulla reale entità finanziaria dell’operazione ci sono cifre discordanti, Oracle, la società di Ellison, ha dovuto rivaleggiare, e vincere, contro un altro colosso come Ibm. A valle dell’annuncio è interessante vedere quali potrebbero essere i risvolti per i principali prodotti Open Source ed in particolare per MySQL. Gli amanti e i membri della comunità del Free Software e dell’Open Source sono in subbuglio e in attesa di vedere la sorte di MySQL, principale concorrente del prodotto di punta di Oracle, l’Oracle Database.

 

 Da parte di Oracle sono giunte delle rassicurazioni “MySQL non è sottovalutato e neppure visto come un avversario”. Ma sono dichiarazioni che lasciano il tempo che trovano, anche alla luce della solitamente aggressiva politica di marketing di Oracle e del forte focus sui costi. MySQL potrebbe essere mantenuto Open Source come InnoDB, già storage engine di MySQL, ma potrebbe anche succedere che come InnoDB venga relegato in un angolino con un posto marginale. Qualcuno più cattivello potrebbe notare che, nell’annuncio ufficiale, MySQL non è menzionato. Ci possono essere almeno due ragioni: l’acquisto di MySQL lo scorso anno per un miliardo di dollari da parte di Sun e il fatto che MySQL sia il principale concorrente di Oracle Database. Gli ottimisti preferiscono parlare di terreni diversi per i due database. L’uno, MySQL, più indicato per applicazioni sul Web, l’altro, Oracle, per applicazioni classiche. Nonostante le rassicurazioni “Ellison non è un nemico dell’open source” è chiaro che, se da un lato sicuramente vedremo MySQL in una maniera diversa da quella a cui siamo abituati, la società di Ellison non potrà essere completamente chiusa alla comunità free. I vantaggi potrebbero essere addirittura allettanti. Con questa fusione Ellison, tra i primi dieci uomini più ricchi del mondo, avrà una posizione dominante nel settore dei database. Non male per il tycoon Ellison, figlio di Florence Spellman, una ragazza-madre di 19 anni che, non potendo tenere il piccolo, chiese a sua zia Lillian Spellman Ellison e a suo marito Louis Ellison di crescerlo ed educarlo. Una storia molto simile a quella di un altro guru dell’informatica, ossia di Steve Jobs. Ellison avrà ancora più soldi da spendere nell’impresa di vincere la Coppa America di Vela detronizzando Alinghi dell’Italo-svizzero Ernesto Bertarelli. Ma questa è un’altra storia.

                                          Massimo   Bencivenga

 
Tag Clouds

Larry Ellison

MySQL

Oracle

Sun Microsystem
ECONOMIA & FINANZA
 
ECONOMIA & FINANZA
SI PUÒ DIVENTARE RICCHI PRIMA DELLE 8 DI MATTINA?
CONTO DEPOSITO: PERCHÉ SCEGLIERLO?
IPERPRICE: IL POPOLO DI CHI FA SHOPPING IN RETE SCEGLIE LA BANDIERA DEL PREZZO MIGLIORE
I TREND MODA PER L’INVERNO 2017-2018
OROLOGI PER RAGAZZI: MODELLI DA REGALARE
ONORARI AVVOCATO: SENZA UN ACCORDO FANNO FEDE I PARAMETRI FORENSI
 
 
Fai di SullaNotizia la tua home page   |    inserisci nei preferiti  |  mappa del sito  |  redazione  |  pubblicità

SullaNotizia - Giornale Online di Puntocomunicazione P.IVA: 03115080610