La nube radioattiva di Fukushima. Cosa rischia l'Italia?
sulla notizia

 
Cronaca  »  
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook

La nube radioattiva di Fukushima. Cosa rischia l'Italia?

Nulla, per fortuna. Egoisticamente dobbiamo dire che, questa volta, ci ha detto bene. Ed intanto il Governo..

La nube radioattiva di Fukushima. Cosa rischia l'Italia?

In questi giorni non si parla che della nube radioattiva di Fukushima, del suo possibile arrivo in Europa ed in Italia e dei danni che potrebbe arrecare.
A giugno si vota per il Nucleare in Italia, nell’87 si votò sull’onda di Chernobyl mentre adesso a stretto giro dalla tragedia giapponese.
Il governo italiano per adesso, indipendentemente dal risultato della consultazione, ha deciso di prendersi un anno “per riflettere” sulla questione. I giapponesi non credono molto alle rassicurazioni dei politici, e credono la loro situazione più drammatica di come la dipingono politici ed organi di stampa. E in Italia?
Il ministro della salute Ferruccio Fazio esclude ogni rischio per l’Italia. Io sono con lui.

La distanza e le correnti giocano a nostro favore, è un discorso profondamente egoistico ma è così.
E meno male.
Questo per quanto riguarda la nube, per i prodotti che importiamo o arrivano dal Giappone la faccenda è, ovviamente, ben diversa ed andrebbe analizzata caso per caso.
Su Facebook, sul popolare social blu, ci sono diversi gruppi,
pro o contro il nucleare che si stanno facendo guerra a colpa di I like e mi piace.
Questo non significa nulla, i politici nella ultima tornata elettorale hanno capito bene che un Mi piace non significa voto.
Così come iscriversi al gruppo no al nucleare non significa effettivamente andare a votare e votare no; monitorando due gruppi Facebook presi a riferimento, uno favorevole e l’altro no al nucleare, ho notato un aumento, dopo i fatti del Giappone, delle persone favorevoli al nucleare.
La questione è complessa, perché avremo sempre più bisogno di energia e di essere energeticamente indipendenti dalle voglie e dai colpi di testa di Russia e Libia.
Se è vero che abbiamo bisogno di energia non possiamo sacrificare impunemente e senza rifletetre bene l'ambiente e la salute. La pausa di riflessione è giusta.

Massimo Bencivenga 

 
Tag Clouds

nucleare

energia solare

CRONACA
 
CRONACA
ALLERGIA: LE CAUSE DA RISCONTRARE ANCHE DALLA PRESENZA DI INSETTI
RIFIUTI, A PARMA ARRIVANO CINQUE NUOVE MINI ECOSTATION
LAUREE BREVI: PORTANO SUBITO LAVORO E GUADAGNI
WALTER NUDO A TALE QUALE SHOW: IL RISCHIO NON PAGA?
CROCCHETTE PER CANI, QUALI SCEGLIERE?
ARRIVA IL DEPOSITO SELF SERVICE CONTRO I PROBLEMI DI SPAZIO
 
 
Fai di SullaNotizia la tua home page   |    inserisci nei preferiti  |  mappa del sito  |  redazione  |  pubblicità

SullaNotizia - Giornale Online di Puntocomunicazione P.IVA: 03115080610